Crea sito

Marziano Capella

  Stampa la pagina << indietro
Marciano (o Marziano) Capella, scrittore latino di Cartagine, visse tra il IV e il V sec. d.C. Ricoprí la carica di proconsole e compose, tra il 410 ed il 439, il De nuptiis Mercurii et Philologiae, un’opera in prosa ed in versi, indirizzata al proprio figlio, in cui immagina l’ascesa al cielo della Filologia, accompagnata dalle sette Arti liberali, per sposare Mercurio (cioè l’Eloquenza), da cui il titolo del libro. L’opera, che si presenta come una trattazione enciclopedica ed erudita, spesso alternata a notizie curiose e tratte dalla fantasia, certamente debitrice verso le Disciplinae di Varrone, ebbe una larga fama in tutto il Medioevo come testo fondamentale nella teoria delle arti liberali e fu oggetto di molti commenti.