Il MiBACT e l’Alternanza Scuola Lavoro

Chi va per mare sa che il portolano è insieme una mappa e un manuale per la navigazione, uno strumento indispensabile che descrive luoghi di approdo, morfologia delle coste, pericoli e rischi come le secche, gli scogli e i relitti. L’iniziativa e la pubblicazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo […]

Neoassunti2016

Quello della formazione iniziale e in ingresso degli insegnanti è uno dei processi più importanti e delicati per la costruzione di una scuola moderna, responsabile delle proprie scelte organizzative e didattiche, efficace sul piano degli esiti e dei risultati. La questione della professionalità docente, di come essa viene progettata, realizzata e alimentata nel corso degli anni – dalla scelta […]

Compiti autentici

L’Unione Europea ha definito otto competenze chiave per l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita: Comunicazione nella madrelingua Comunicazione nelle lingue straniere Competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia Competenza digitale Imparare a imparare Competenze sociali e civiche Spirito di iniziativa e imprenditorialità Consapevolezza ed espressione culturale. In Italia il decreto ministeriale n. 139 […]

Apprendimento generativo

Tra gli insegnanti che utilizzano le tecnologie si riscontrano alcune tendenze: usano risorse didattiche proprie e materiali autoprodotti in modo individuale o in gruppi di lavoro; anche quando impiegano materiali che provengono da Internet o dal libro di testo, cercano di trasformare questi contenuti in qualcosa di diverso; sanno veicolare, organizzare e gestire i contenuti […]

StoryMaps

Dalla Conferenza ESRI Italia 2016 e dallo strumento ARCGis, una serie di materiali da usare in classe. Lo storytelling dell’Alternanza Scuola Lavoro: http://arcg.is/4OHCL Un elenco di StoryMaps Per iniziare: La Geografia della comunicazione Napoleone e la Campagna di Russia Una StoryMap per promuovere l’Olio d’Oliva Geomappe sul rischio idrogeologico Una prova fatta in poche ore […]

INDIRELab

Tra gli insegnanti che utilizzano le tecnologie si riscontrano alcune tendenze: usano risorse didattiche proprie e materiali autoprodotti in modo individuale o in gruppi di lavoro; anche quando impiegano materiali che provengono da Internet o dal libro di testo, cercano di trasformare questi contenuti in qualcosa di diverso; sanno veicolare, organizzare e gestire i contenuti […]

Mastery Learning

Questioni aperte La vicenda del Mastery Learning, delle sue fortune negli anni sessanta e settanta, è stata emblematica di un certo modo di intendere la scuola e l’insegnamento. L’apprendimento attraverso la padronanza  – questo alla lettera il significato del costrutto rielaborato da Benjamin S. Bloom – avrebbe dovuto consentire una equa distribuzione degli apprendimenti e […]

Zygmunt Bauman all’INDIRE di Firenze

Bauman: la crisi è anche educativa. Ci salverà Internet? La crisi è economica, politica, culturale e neanche l’istruzione sembra salvarsi dice in un incontro all’Indire di Firenze il sociologo Zygmunt Bauman. Internet è “il paradiso della libertà” ma, attenzione, siamo “inondati di informazioni” e rischiamo tutti di rimanere annegati. Un consiglio? “Continuare a formarsi per […]

Medioevo e dintorni

L’età del Medioevo è stata pienamente rivalutata dalla scuola storica delle Annales; sottoposta ad una rilettura e rivalutazione complessive da parte di storici – come Georges Duby e Jacques Le Goff – che si sono formati alla scuola di Marc Bloch e di Lucien Febvre e che hanno continuato la storiografia della lunga durata con […]

Intempestivo senso ebbi a gli affanni

Rileggere la complicata fisionomia intellettuale di Torquato Tasso significa affrontare un insieme di problemi che riguardano l’intreccio di vita e letteratura di una delle figure piú tormentate del Cinquecento italiano. Sull’autore della Gerusalemme liberata ha prevalso per molto tempo il mito della sua vera o presunta malattia mentale, prima descritta come il prodotto di un […]

Retorica

Nella scuola secondaria la retorica è stata vista piú come strumento formale e apparato esterno alla rete dei significati, piuttosto che principio organizzatore del discorso e del processo argomentativo. In questo senso è venuta meno una risorsa molto interessante per quanto riguarda l’apprendimento delle tecniche di scrittura, che andrebbe ovviamente ripresa seppur con modalità piú […]